Grandi e piccoli schermi

Canone, frequenze, nomine: #Rai, chi vuol essere Lieto sia……..

La Rai del cambiamento ha avuto le sue nomine ai Tg, in attesa dei direttori di rete. Tutti interni (dopo qualche rifiuto di esterni che erano la prima scelta), tutti scelti dalla maggioranza di governo, senza eccezioni, senza alcuna motivazione per la sostituzione di direttori in carica, senza alcuna trasparenza. Come in passato….o peggio. Ora… Continue reading Canone, frequenze, nomine: #Rai, chi vuol essere Lieto sia……..

Poteri e pluralismo

Ancora su Sky-Mediaset: per ora, poco da fare per l’Antitrust. E se #Mediaset si accordasse anche con Vivendi?

Sul sistema della comunicazione italiano, e in un’ultima analisi della nostra democrazia, si è aperta, in coincidenza con il voto politico, una complessa “partita” di potere, con l’accordo tra Sky e Mediaset a fare da spartiacque, da alcuni interpretata come una nuova fase di stabilizzazione rispetto alla competizione esasperata del passato (Paolo Bricco su Il… Continue reading Ancora su Sky-Mediaset: per ora, poco da fare per l’Antitrust. E se #Mediaset si accordasse anche con Vivendi?

Diritti Sportivi

Nasce la pay tv nazionale multipiattaforma. Si chiama #Sky.

Una sola pay tv nazionale multipiattaforma. La dissoluzione progressiva di Mediaset Premium, a tappe, e la concentrazione del gruppo sulla tv in chiaro digitale. Nuovi rapporti di forza nella trattativa sui diritti di serie A, tanto che MediaPro ha bloccato la pubblicazione dei suoi “pacchetti” (ma i giornali ignorano il fatto che la legge Melandri… Continue reading Nasce la pay tv nazionale multipiattaforma. Si chiama #Sky.

Uncategorized

#Mediaset dopo il voto: aumentano i rischi, servono alleati

Le elezioni hanno cambiato, tra l’altro, le prospettive di Mediaset e dello scenario riguardante il sistema industriale dei media e delle comunicazioni. Prima delle elezioni, Mediaset era, secondo molti osservatori, pronta a conquistare una nuova centralità in tale sistema. La vittoria del centrodestra, sotto lo stendardo di Silvio Berlusconi e della sua azienda-partito (il partito-azienda… Continue reading #Mediaset dopo il voto: aumentano i rischi, servono alleati

Poteri e pluralismo

Il duopolio #tv ha perso le elezioni. Ma se nessuno ha vinto….viva il duopolio, americani permettendo

Il duopolio tv Rai-Mediaset ha perso le elezioni. Se, però nessuno ha vinto e ci si avvia verso un governo di “scopo” allora, “Viva il duopolio!”. Il suo superamento, in ogni caso,  dipende non solo dal nuovo quadro politico, ma anche dalla nuova ondata di espansione dei gruppi multinazionali sul mercato europeo ed italiano. Rai… Continue reading Il duopolio #tv ha perso le elezioni. Ma se nessuno ha vinto….viva il duopolio, americani permettendo

Grandi e piccoli schermi

#Rai e #Sanremo, un ritorno al passato comune, una strada per la tv generalista

Cosa è stato il recente Festival di Sanremo, 68 anni, per la televisione e per il Paese? Vi sono diverse interpretazioni, come quella di Michele Mezza (http://m.huffingtonpost.it/michele-mezza/  <un festival contropelo, che si è mosso in maniera separata e distonica rispetto all’opinione pubblica> con un richiamo ossessivo, nostalgico, al passato, <alla dolce e scanzonata ansia di… Continue reading #Rai e #Sanremo, un ritorno al passato comune, una strada per la tv generalista

Poteri e pluralismo · Uncategorized

#Rai, canone, pubblicità e quel sistema da mettere in discussione. Prima o poi.

Il primo atto della campagna elettorale è stata l’intervista di Piersilvio Berlusconi al Corriere della Sera. Con tanto di due esposti presentati all’AGCOM, uno contro il dumping praticato da RaiPubblicità e l’altro contro il fatto che la Rai calcoli il limite del 4% di affollamento pubblicitario settimanale sulle media delle tre reti e non su… Continue reading #Rai, canone, pubblicità e quel sistema da mettere in discussione. Prima o poi.

Diritti Sportivi · Persone · Radio · Uncategorized

#Mediaset: tv, radio e web a tutta “gratuità”: ma è sempre tv generalista?

Mediaset free: la convention di Montecarlo, ben organizzata, può riassumersi in questo slogan. Il gruppo guidato da Pier Silvio Berlusconi attua una correzione di rotta, pur senza discontinuità, rispetto al suo posizionamento di mercato. Un altro canale gratuito al numero 20 del telecomando, acquistato da ReteCapri, un’altra acquisizione nella radiofonia, quella di Radio Subasio –… Continue reading #Mediaset: tv, radio e web a tutta “gratuità”: ma è sempre tv generalista?